A seguito degli eventi sismici che hanno interessato ancora i territori dell’Italia centrale il 26/10 e il 30/10, le attività di campo propedeutiche alla microzonazione delle aree colpite dal terremoto del 24/08 sono momentaneamente sospese. Proseguono comunque le attività connesse alla gestione delle stazioni sismiche temporanee e all’elaborazione dei dati già acquisiti. In particolare, di seguito si riporta una breve sintesi delle attività comunque svolte dai gruppi di ricerca nelle macroaree.

 

Attività di acquisizione svolte

Macroarea 1 Arquata_Montegallo

Personale coinvolto 

Personale impiegato (in campagna e in sede) nella Macroarea 1 Arquata_Montegallo, nella settimana dal 31 ottobre al 06 novembre 2016:

0711 1

Attività svolte

Sono proseguite le attività di elaborazione dei dati acquisiti dai diversi gruppi operanti nella macroarea, nonché quelle di archiviazione in WebEQ2016.

Macroarea 2 Accumoli

Personale coinvolto

Personale impegnato (in campagna ed in sede) nella Macroarea 2 Accumoli, nella settimana dal 31 ottobre al 06 novembre 2016:

 0711 2

Attività svolte

Il gruppo di lavoro PoliTo ha effettuato l’analisi dei dati geofisici raccolti mentre il gruppo UniRooma1DST ha lavorato alla banca dati e alla digitalizzazione di coperture continentali e instabilità di versante.
Il gruppo di lavoro ENEA ha operato invece nell’implementazione delle schede PARSIFAL, informatizzazione delle informazioni rilevate, elaborazioni dei dati acquisiti sul campo. Una squadra di due unità di personale è stata impegnata nella manutenzione della rete temporanea di monitoraggio sismico (riavviato l’accelerometro in località Madonna delle Coste non attivo dal 30/10/2016), con scarico dati e relativa archiviazione.

Macroarea 3 Amatrice

Personale coinvolto

Personale impiegato (in campagna ed in sede) nella Macroarea 3 Amatrice, nella settimana dal 31 ottobre al 06 novembre 2016:

0711 3

Attività svolte

Task1: Dispiegamento stazioni temporanee
Il 2 e 3 novembre, due unità di personale CNR IMAA sono state impegnate nelle operazioni di controllo dell’operatività delle stazioni accelerometriche di propria pertinenza, effettuandone il download dei dati acquisiti. Dall’ultimo controllo effettuato il 24-25 ottobre, tutte le stazioni non hanno mostrato nessun malfunzionamento, hanno avuto una operatività continuativa e i dati sono stati acquisiti secondo lo standard concordato.
A seguito delle attività di demolizione da parte dei Vigili del Fuoco, la stazione sita a Cossito (MZ04) è stata spostata di 22 metri rispetto al punto iniziale nelle seguenti coordinate: Lat.: 42°40'25.6"; Long.: 13°17'37.7"; Quota 971.6 m.

Il giorno 2 novembre una squadra INGV composta di 3 unità di personale ha svolto attività di campagna relative alla manutenzione e installazione della rete temporanea, come descritto di seguito.

  • Scarico dei dati e sostituzione delle schede di memoria alle 7 stazioni ancora operative nella città di Amatrice (MZ8, MZ10, MZ12, MZ28, MZ29, MZ30, MZ31) ed alle 2 stazioni installate su siti di riferimento (MZ11, MZ14). Le stazioni sono state trovate tutte in funzione con eccezione della stazione MZ14 che ha sofferto di problemi di alimentazione dovuti al rovesciamento del pannello solare per cause non chiarite. La stazione MZ31, pur funzionante, ha mostrato problemi di alimentazione che hanno causato il suo spegnimento nelle ore notturne ma un regolare funzionamento in quelle diurne. Sono state sostituite le batterie a due stazioni in quanto non sufficientemente cariche. Nonostante questi problemi tutte le stazioni, ad eccezione della MZ31 hanno correttamente registrato l’evento del 30 ottobre.
  • Installazione di una stazione mobile Lennrtz Marslite in prossimità della stazione MZ8 e registrazione di circa 2 ore di rumore ambientale per verificare la corretta impostazione dei parametri di conversione utilizzati per trasformare i dati delle stazioni, sia velocimetrici che accelerometrici, in unità fisiche.
  • Installazione di una stazione mobile Lennrtz Marslite in prossimità della stazione della rete mobile INGV T1299 (Casale Bucci) e registrazione di circa 2 ore di rumore ambientale per verificare la corretta impostazione dei parametri di conversione utilizzati nella stazione T1299 i cui dati in ampiezza presentano alcune incongruenze.

Le verifiche effettuate hanno confermato la correttezza dei fattori di conversione finora utilizzati per restituire sia i dati veloci metrici, sia quelli accelerometrici in unità fisiche.

In sede, il lavoro INGV è consistito in:

  • scarico dati dai dischi di registrazione recuperati nella settimana precedente;
  • analisi preliminare sui segnali sismici per verifica coretto funzionamento dei sensori accelerometrici e velocimetrici;
  • individuazione degli eventi registrati nel periodo 11-26 ottobre entro un raggio di 300km dalle stazioni
    MZ24, MZ25, MZ26 ed MZ27 (Tabella 2) e taglio delle forme d’onda associate;
  • scarico dei dati delle 19 misure di rumore effettuate nel capoluogo del comune di Amatrice;
  • definizione delle procedure per l’inserimento dei dati sismometrici registrati nelle macroaree di Amatrice ed Accumuli.

0711 4

Tabella 1. Eventi entro un raggio di 300km dalle stazioni MZ24, MZ25, MZ26 ed MZ27 (Macroarea 3 Amatrice)

Task2: Interpretazione ortofoto
Personale CNR IRPI e CNR IGAG hanno proseguito l’attività di validazione della fotointerpretazione ottenuta da ortofoto, tramite controllo con il dato acquisito durante le campagne di rilevamento finora effettuate.

Task4: Acquisizione geofisiche
Il gruppo di lavoro CNR IMAA è stato impegnato in sede nelle operazioni di analisi, processing ed inversione dei dati geoelettrici, acquisiti nelle precedenti campagne di misura, e delle registrazioni delle stazioni accelerometriche installate.
Allo stesso modo, i gruppi di lavoro CNR IDPA, CNR IGAG, INGV sono stati impegnati in sede nella elaborazione dei dati acquisiti negli ultimi interventi sul campo.

Task5: Informatizzazione dati
In sede il personale CNR-IGAG ha continuato l’attività di digitalizzazione della cartografia geologica e dei profili geologici relativi ad Amatrice capoluogo e alle frazioni, nonché all’implementazione di WebEQ2016.

Macroarea Santa Lucia_Capitignano

Personale coinvolto

Personale impiegato (in sede) nella Macroarea Santa Lucia_Capitignano, nella settimana dal 31 ottobre al 06 novembre 2016:

0711 5

Attività svolte

Sono proseguite le attività di elaborazione dei dati già acquisiti da parte dei gruppi di lavoro UNIVAQ e ISPRA.

Attività di supporto alle acquisizioni

Riguardo agli strumenti di supporto alle acquisizioni, il gruppo di lavoro trasversale alle tre macroaree, coordinato dal CNR IGAG, ha continuato a fornire assistenza informatica operativa.

Strumenti predisposti

  • FTP (File Transfert Protocol) per la condivisione delle informazioni tra tutti i gruppi di lavoro
    Il sito FTP è stato manutenuto e i contenuti della cartella di upload sono stati allineati con la directory di download.
  • Web-GIS di lavoro WebEQ2016 dell’area di studio, per consentire la visualizzazione, l’inserimento e il download delle informazioni da parte dei gruppi di lavoro.
    Lo strumento, è stato manutenuto dal CNR IGAG e sono state caricati i dati geofisici e le informazioni cartografiche inviati dai referenti delle diverse macroaree.

Eventi

Nessun evento

Accesso Utente

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Proseguendo la navigazione, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Altre informazioni.