Blog del CentroMS

On line sul sito Bulletin of Earthquake Engineering il Volume 18, issue 12, September 2020. Special issue: Seismic Microzonation of Central Italy following the 2016-2017 Seismic Sequence.

Nel volume sono contenuti 15 articoli relativi alle attività di microzonazione sismica in Italia Centrale a seguito della sequenza sismica 2016/2017.
Nell’ambito di queste attività il CentroMS ha svolto un ruolo centrale di coordinamento e supporto scientifico e tecnico alle Istituzioni nazionali (Commissario per la ricostruzione), alle amministrazioni locali e ai professionisti incaricati di realizzare gli studi.

Per il numero speciale di Geosciences (http://www.mdpi.com/journal/geosciences) in preparazione, vengono incoraggiaraggiati in particolar modo contributi originali su una vasta gamma di argomenti relativi alla modellazione del sottosuolo e alla sua calibrazione mediante indagini geofisiche, studi su effetti del sito in ambienti costieri, marini e lacustri, in siti archeologici, nei centri storici e in aree urbanizzate.

Si è pensato a contributi originali che trattino i recenti progressi della MS e ai suoi nuovi sviluppi nell'applicazione in ambienti complessi come quelli costieri, aree marine e lacustri, campi vulcanici altamente popolati o siti a configurazione geologica/strutturale complessa.


Per ultriori informazioni: https://www.mdpi.com/journal/geosciences/special_issues/Seismic_Microzonation

Dal 14 al 16 novembre si è tenuto a Trieste, presso la Stazione Marittima, il 36° convegno nazionale GNGTS.

Ai lavori hanno preso parte diversi membri del CentroMS. In particolare nella Sessione 2.2: Metodi e problemi di microzonazione sismica, sono stati presentati alcuni risultati dei gruppi che hanno lavorato e stanno lavorando nelle aree del Centro Italia colpite dagli eventi sismici a far data dal 24 agosto 2016.

Tra i diversi interventi il Prof. Scarascia Mugnozza ha illustrato lo stato d’avanzamento delle attività del CentroMS previste dall’ordinanza commissariale n. 24 del 12 maggio 2017.

GNGTS2017

On line sul sito dell'associazione GEER (Geotechnical Extreme Events Reconnaisance) la versione preliminare del report sugli effetti dei terremoti di Ottobre 2016 che hanno colpito il Centro Italia. Il report è stato curato da un gruppo multidisciplinare internazionale comprendente anche diversi esperti del CentroMS e può essere scaricato dal seguente link:

Tra alcuni giorni sarà disponibile la versione finale.
 
 

Il CentroMS piange il caro amico e collega Marco Mucciarelli che ci ha lasciati dopo una lunga lotta condotta con grande coraggio e forza d'animo e si stringe con affetto a Maria Rosaria.

Di Marco porteremo il ricordo indelebile della sua vivacità, della sua brillantezza, ma soprattutto di un coinvolgente ottimismo della volontà di conoscere, di capire, di trasmettere sapere. Tutte doti che lo rendono  ricercatore e docente esemplare, di cui la nostra comunità tecnica e scientifica sentirà profondamente la mancanza.
     Il Presidente     
del CdI del CentroMS

In occasione dell’apertura dei corsi di Laurea in Architettura, Geologia e Ingegneria, si è tenuto presso l’Università “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara (polo Pindaro di Pescara), un evento di approfondimento e riflessione sul terremoto dell’Italia centrale del 24 agosto. L'evento è stato organizzato dai Dipartimenti di Architettura e di Ingegneria e Geologia, quest'ultimo associato al CentroMS.

Alla giornata è intervenuto il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, che ha illustrato i principali provvedimenti contenuti nel decreto per la ricostruzione approvato dal governo Renzi.

I successivi interventi scientifici hanno spaziato dai meccanismi sismogenetici al danneggiamento degli edifici e del patrimonio artistico, passando per gli effetti di sito dovuti alle condizioni geologiche e geotecniche locali.

L’evento, che ha registrato una grande affluenza, è stato un importante momento di confronto e integrazione tra geologi, ingegneri e architetti, le professionalità che intervengo maggiormente nella prevenzione del rischio sismico.

La registrazione della giornata di presentazione del Centro per la Microzonazione Sismica e le sue applicazioni (CentroMS), tenutasi lo scorso 28 gennaio presso l'Aula Convegni del CNR, è ora disponibile al link https://www.youtube.com/watch?v=9Yp_ydX-L1I .

 

Per facilitare la visione, riportiamo di seguito gli intervalli temporali relativi ai diversi interventi della giornata.

 

  • Dal min. 00.00.00 al min.00.48.10 APERTURA LAVORI, in cui, dopo il saluto di Paolo Messina, si sono succeduti gli interventi di Paolo Annunziato (00.03.57 – 00.09.23), Enrico Brugnoli (00.09.23 – 00.16.35), Angelo Borrelli (00.16.35 – 00.22.01), Mauro Zambotto (00.22.01 – 00.24.42), Federico Pizzarotti (00.24.42 – 00.28-20), Paolo Clemente (00.28.20  00.29.57), Bernardo De Bernardinis (00.29.57 – 00.37.00), Stefano Gresta (00.37.00 – 00.42.37), Maria Cristina Pedicchio (00.42.37 – 00.48.10). 
  • Dal min. 00.48.10 al min. 01.03.23 INTRODUZIONE di Gabriele Scarascia Mugnozza.
  • Dal min. 01.03.23 al min. 02.28.38 INTERVENTI di Sergio Castenetto (01.04.07 – 01.29.16), Floriana Pergalani (01.29.46 – 01.59.50), Massimiliano Moscatelli (02.00.10 – 02.28.38).
  • Dal min. 02.28.38 al min. 04.46.02 TAVOLA ROTONDA con i contributi di Massimo Baglione (02.31.00 – 02.44.30), Luca Martelli (02.44.30 – 02.52.10), Giuseppe Iiritano (02.52.10 – 02.59.50), Isabella Trulli (02.59.50 – 03.06.49), Fabrizio Bramerini (03.06.49 – 03.16.08) e successiva discussione (03.16.08  04.46.02).
  • Dal min. 04.46.02 al min. 04.57.56 CONCLUSIONI di Gabriele Scarascia Mugnozza, Massimiliano Moscatelli e Paolo Messina.

Si è tenuta il 28 gennaio 2016 la giornata di presentazione del Centro per la Microzonazione Sismica e le sue applicazioni (CentroMS), costituito agli inizi del 2015, su iniziativa del Dipartimento Scienze del Sistema Terra e Tecnologie per l’Ambiente (CNR-DTA) e l’Istituto di Geologia Ambientale Geoingegneria (CNR-IGAG), coinvolgendo Istituti CNR, Enti di Ricerca e Dipartimenti universitari.

L’evento si è svolto presso l’Aula Convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Piazzale Aldo Moro, 7 - Roma.

Alla giornata sono intervenuti i referenti istituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile (DPC), del CNR, dell’ENEA, dell’INGV, dell’ISPRA, dell’OGS, dell’ANCI e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

La sessione mattutina ha messo in luce la natura del CentroMS e il contesto in cui si colloca. Il Direttore CNR-DTA, dott. Enrico Brugnoli, il Direttore CNR-IGAG, dott. Paolo Messina, e il Presidente del Comitato d’Indirizzo, prof. Gabriele Scarascia Mugnozza, durante i loro interventi hanno evidenziato che il CentroMS è stato costituito per far fronte all’esigenza di coordinare tutti i soggetti che operano sulle tematiche della microzonazione sismica e le sue applicazioni nel territorio nazionale.

Obiettivo principale del CentroMS è quello di offrire un supporto al DPC e alle altre Istituzioni per la realizzazione dei prodotti di microzonazione sismica, anche ai fini della pianificazione territoriale.

Il dott. Massimiliano Moscatelli, Responsabile scientifico del CentroMS, ha poi ribadito che il CentroMS intende perseguire il suo obiettivo attraverso lo sviluppo di metodologie da utilizzare per la realizzazione degli studi di microzonazione sismica e per l’applicazione dei relativi risultati.

Latest Events

No events

Accesso Utente

We use cookies to improve your experience on our website. See our privacy and cookie policy for more informations.